Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Inghilterra: l`intervento e il blocco navale

Nel corso della Prima guerra mondiale, il predominio anglo-francese sui mari preclude alla Germania ogni fonte di approvvigionamento esterno. Il blocco navale, imposto dalla Gran Bretagna nella Manica, tiene in una stretta mortale il commercio tedesco. La ritorsione della Germania viene affidata alla micidiale azione dei sottomarini.
La decisione di spezzare il blocco navale britannico attraverso la guerra sottomarina illimitata contempla la possibilità che vengano colpiti anche paesi neutrali. Già nel maggio del 1915, i tedeschi avevano affondato il transatlantico inglese Lusitania, provocando la morte di un migliaio di passeggeri, fra i quali un nutrito gruppo di americani. Questo incidente aveva generato quelle tensioni con gli Stati Uniti che, ulteriormente aggravate dalla decisione di estendere la guerra sottomarina ai paesi neutrali, ne decreteranno, nel 1917, l’entrata in guerra
L`unità audiovisiva si avvale dell`apporto di un documento unico: la crociera di guerra, a danno del traffico mercantile, compiuta nel Mediterraneo dal sottomarino tedesco U-35, completamente registrata su pellicola cinematografica dal suo comandante.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo